PARLIAMO DI: Intelligenza Emotiva

video

Workshop CUG ENEA 10 maggio 2016,
ENEA – Via Giulio Romano n. 41, Roma

Registrazione del workshop
-> Prima parte
-> Seconda parte     

L’intelligenza emotiva ha come oggetto le emozioni, i sentimenti, i valori, gli atteggiamenti mentali che sono risorse fondamentali per gli individui e per le organizzazioni.

Che cosa è l’intelligenza emotiva?
Per Daniel Goleman, autore del testo Intelligenza emotiva. Che cos’è, perché può renderci felici, è la capacità di riconoscere i propri sentimenti e quelli degli altri, di motivarci, di gestire positivamente le emozioni dentro di noi e nelle nostre relazioni con gli altri. Possedere intelligenza emotiva non significa banalmente essere gentili e tantomeno dar libero sfogo ai sentimenti, ma piuttosto si intende la capacità di gestire e controllare le proprie emozioni al fine di incanalarle in un percorso costruttivo evitando di farle sfociare in comportamenti socialmente errati.

Come è possibile incanalare le emozioni verso fini concreti e produttivi?
Per Goleman è possibile allenando: l’autoconsapevolezza, l’autocontrollo, l’automotivazione, la consapevolezza sociale (empatia), la gestione delle relazioni sociali. Perché è importante coltivare l’intelligenza emotiva? In una società complessa e con dinamiche di cambiamento poco prevedibili le sole competenze tecniche non bastano ma è necessario potenziare le capacità intrinseche delle persone per poter lavorare in sinergia gli uni con gli altri. Le emozioni, portatrici di informazioni, giocano un ruolo determinante nei luoghi di lavoro poiché creano un clima di coesione nei gruppi di lavoro riuscendo al tempo stesso ad ottenere una maggiore efficienza nel raggiungimento degli obiettivi. Allenare le componenti dell’intelligenza emotiva permette di ridurre i conflitti interpersonali favorendo così l’instaurarsi di un clima di benessere. Un’opportuna formazione sulle competenze emotive e sociali sarebbe d’obbligo per convivere bene ed essere efficaci nei luoghi di lavoro e non solo. Fortunatamente non c’è limite temporale per imparare a gestire e dare valore alle proprie e altrui emozioni.

PROGRAMMA:

o Dalle emozioni ai risultati: come l’aspetto emotivo impatta sulla performance
o Introduzione all’Intelligenza Emotiva: origini del concetto e definizione
o Le competenze socio Emotive: modello Six Seconds per la misurazione psicometrica
o Il Clima negli Enti Pubblici e fattori che lo influenzano
o Linea Vital Sign per la misurazione del clima e della performance aziendale: presentazione modello OVS, fattori del clima e outcome di performance

RELATORI:
Manuel Caviglia: Trainer, Coach, EQ SEI certified Assessor
Massimiliano Caviglia: Trainer, Business Consultant, Vital Sign Certified Assessor
Sveva Perciabosco: Coach, EQ SEI certified Assessor Linea Education